Continua    
       
     
 
 
1801
I resti dei territori dell’Ordine furono annessi dalla Francia.
 
1809
L’Imperatore Napoleone I soppresse l’Ordine.
 
1839
I resti dell’Ordine in Germania si legarono agli Asburgo restando nei limiti d’Ordine religioso.
 
1871
Con bolla papale Pio IX confermò i regolamenti antichi con le riforme nuove dell’Ordine, guidato dal Gran Maestro Arciduca Guglielmo.
 
1880
Bolla papale concedette l’ammissione nell’Ordine dei cattolici di tutte le nazioni.
 
1886
Papa Leone XIII approvò le riforme dello Statuto dell’Ordine, le quale furono legalizzate dall’Imperatore d’Austria Sino alla fine del primo conflitto mondiale l’Ordine ha conservato il suo ceppo in Austria, con l’ultimo Sovrano, Gran Maestro asburgico l’arciduca Eugenio, che detenne la carica dal 1893 al1923, restringendo i compiti dell’Ordine solo a mansioni religiose, regola aggiornata e confermata nel 1929. Il Gran Maestro risiede ancor oggi a Vienna.
 
   
1989 La rinascita dell’Ordine Militare ed Ospitaliero di S.Maria di Gerusalemme (Teutonico) sotto il Gran Maestro il Principe del Sacro Romano Impero Paolo Francesco Barbaccia Viscardi degli Hohenstauen di Svevia.  
     
1990
Sotto la guida del Sovrano Gran Maestro S.A.I.R. il Principe Paolo Francesco Barbaccia Viscardi degli Hohenstaufen di Svevia, l’Ordine ha ripreso la duplice veste originaria d’Ordine Cavalleresco: Militare ed Ospitaliero (registrazione nobiliaria in Italia 23 luglio 1990 mediante il notaio dott. Giuseppe Mittino di Novara al N 2356 vol.1, un pronunciamento sulla discendenza dalla dinastia Imperiale degli Hohenstaufen del ramo dei principi d’Antiochia da parte del Ministero della Giustizia della Repubblica Italiana con Decreto- Prot.1/43-498 (2000)- datato 5 febbraio 2001) .
 
 

Stemma dell'Imperial e Real Casa Normanno - Sveva Barbaccia Viscardi
 
 
Sovrano Gran Maestro S.A.I.R. il Principe Paolo Francesco Barbaccia Viscardi degli Hohenstaufen di Svevia
***
His Imperial Royal Highness the Prince Paolo Francesco Barbaccia Viscardi degli Hohenstaufen, Sovereign Grand Master

***

***

***

***
     
     

Stemma del Gran Maestro del Sovrano Ordine Teutonico Dinastico

Arma dell’Imperatore Federico II adottata dal suo discendente il Principe Paolo Francesco Barbaccia degli Hohenstaufen

Arma antica e attuale
del Sovrano Gran Maestro dell’Ordine Teutonico

 
   
     
1992 Mostra per Sarajevo  
 
 
 
 
1993

Registrazione dell’Ordine in Italia. Nome di registrazione in Italia: Sovrano Ordine Militare ed Ospitaliero di Santa Maria di Gerusalemme detto Teutonico di Svevia.
Nome attuale:
Sovrano Ordine Militare ed Ospitaliero di Santa Maria di Gerusalemme Teutonico Dinastico di Svevia

 
     
 

Lettera di ringraziamento da parte dello Stato Maggiore di Sanità della Dalmazia Settentrionale (Zadar, Biograd N/M, Pag) all’Ordine Teutonico per la raccolta di beni di prima necessità, organizzata con la comunità biellese nel 1994.

Ringraziamento da parte del Sindaco del Comune Jasenice (Rep.Croazia)

 
     
 

Registrazione dello Statuto dell’Ordine in Italia

Registrazione dello Statuto dell’Ordine nel Regno Unito
1, 2, 3, 4, 5, 6
His Imperial Royal Highness the Prince Paolo Francesco Barbaccia degli Hohenstaufen

 
     
1995
Registrazione dell’Ordine nel Regno Unito. Nome di registrazione: The Order of St. Maria of Jerusalem (Teutonic Order) of the House of Antioch and Svevia
Nome attuale:

The Sovereign Military and Hospitaller Order of St. Mary of Jerusalem Teutonic Dynastic of Swabia

La prima consacrazione dei Cavalieri nella Chiesa di S.Maria in Barletta (Puglia).
 
     
 

Chiesa di Barletta
Consacrazione dei Cavalieri dell'Ordine Teutonico della Sovrana Casa di Svevia presieduta da Don Francesco Maria Mariano, duca d'Otranto

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
1996 Riconoscimento dal Prefetto di Siena per l’esposizione della bandiera dell’Ordine  


*Sede Magistrale dell'Ordine

*Sede Magistrale dell'Ordine
 
 
 
       
       
  1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 -10 - 11